Sei in » Attualità
21/10/2015 | 19:35

La Segreteria di Sergio Mattarella ha scritto al 77enne di Cutrofiano che, così come fatto con Papa Francesco, ha inviato al Presidente un cd. Questa volta la musica è articolata sulla tematica della Xylella, nel giorno delle proteste a Lecce e Brindisi.


Il 12° Presidente della Repubblica Italiana Sergio Mattarella (foto agi.it)


Cutrofiano. Una missiva con tanto di bollo direttamente dagli uffici di segreteria del presidente della Repubblica. L’ha ricevuta quest’oggi il signor Daniele Romano, 77enne di Cutrofiano.

Il signor Romano è noto per aver già inviato a Papa Francesco una canzone dal titolo “W Francesco”, parole in musica per esprimere il grande affetto verso il Pontefice scelto dal Conclave nel 2013. E, udite udite, proprio la segreteria del Vaticano rispose al 77enne a giugno scorso, ringraziandolo sentitamente a nome del Papa, ben noto ormai a tutti i fedeli per i gesti di umanità e semplice attenzione verso le singole persone.

Ora è la volta del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a cui il signor Romano ha pensato bene di dedicare altri versi in musica, incidendoli in un cd inviato direttamente a Roma. “La Xylella. Tante grazie a signuria presidente” così il titolo della canzone che ha espresso la tristezza e la preoccupazione di un popolo intero, quello salentino, per l’avanzare del batterio degli ulivi e lo sterminio delle piante infette.

Proprio nel giorno dell’ultima protesta degli agricoltori, esasperati per la morte degli ulivi secolari, considerati da abbattere senza se e senza ma, sulla base del Piano Silletti bis che segue inevitabilmente le indicazioni della Comunità Europea, giungono le parole di ringraziamento all’indirizzo del signor Daniele direttamente dalla Capitale.  “Il Presidente della Repubblica La ringrazia” si legge. La conclusione, poi, è una rassicurazione “il problema è stato preso in considerazione dal Ministro competente”. Poi i saluti cordiali e sentiti del Presidente e della Sua Segreteria.

Insomma, quella che viene messa a conoscenza della nostra redazione, è una piccola nota che porta un sorriso, pur nell’ambito della tragedia che sta colpendo al cuore il Salento.




Autore: A cura della Redazione

0 commenti inseriti
Hai gradito l'articolo? Commentalo! |